Chiese e monumenti di Cagliari

Cagliari, una città ricca di storia

Cagliari teatro di numerose vicissitudini, porta d’ingresso della Sardegna e abitata da Fenici, Punici, Romani, Bizantini, Pisani, Aragonesi, Spagnoli e infine Piemontesi, conserva e cura gelosamente tra le sue strade innumerevoli tracce del suo passato. Un patrimonio che offre numerose testimonianze di notevole valore artistico, culturale e storico. Oltrepassando una delle sette Porte di accesso al Castello, la roccaforte della città, si accede al Museo Archeologico Nazionale, custode di reperti unici al mondo, testimonianza delle varie culture che hanno abitato l’isola a partire dall’età prenuragica fino all’alto Medioevo. Siti come l’Anfiteatro romano, del II secolo, la Basilica di San Saturnino, testimonianza della presenza Bizantina, la Cattedrale e la Basilica di N.S. di Bonaria, il quartiere fortificato di Castello, antica residenza dei nobili e sede degli stamenti militari, ecclesiastici e reali, il quartiere di artigiani di Stampace, quello portuale della Marina e quello rurale di Villanova, sono solo alcuni dei luoghi visitabili durante tutto l’anno.