SoloWomanRun a Cagliari

I sorrisi rosa che danno forza alle gambe e alle passioni.

Ai blocchi di partenza l’attesissima manifestazione solidale dedicata alle donne prevista per il 10 Marzo. Giunta alla sua 5ˆ edizione è diventata a pieno titolo la corsa in “rosa solidale” più partecipata d’Italia. L’appuntamento che nel 2015, anno del suo esordio, contava 1500 timide, si fa per dire, iscritte, è diventato un evento irrinunciabile. Quest’anno le magliette messe a disposizione saranno ben 12000. Un vero e proprio GOAL! Le donne hanno già vinto!

Sempre più attente le associazioni che abbracciano le cause sociali dove la donna è al centro degli interventi. La manifestazione approfittando del coinvolgimento sportivo e solidale, tramite la SWR CHARITY GOAL, mette in palio tre contributi speciali che andranno a finanziare altrettanti progetti valutati da una commissione apposita. Organizzata dalla 42K srl, in collaborazione con l’ Apd Miramar e dell’ Asi, anche quest’anno prevede due tracciati: il percorso OPEN di circa 5Km e quello CHALLENGE di 10km. Vincitrice delle due passate edizioni alla gara competitiva è stata Sara Paschina, presente anche quest’anno, mentre madrina della manifestazione sarà Adele Ceraudo artista nota come LADY BIC, che proprio con penna BIC ha spesso rappresentato la forza e la bellezza della donna e più volte ha sostenuto, con il suo lavoro, progetti sociali legati alla sfera femminile.

Chi ha partecipato alle passate edizioni o ne è stato anche solo spettatore, avrà notato e respirato l’energia e l’entusiasmo di questa marea di donne a cui non manca mai il sorriso, il coraggio e la voglia di sostenersi a vicenda, ed è proprio questo il punto di forza di tutta la manifestazione: la voglia di partecipare e di sentirsi unite nelle lotte che quotidianamente migliaia di donne devono combattere.

È motivo di orgoglio vivere in una città che sposa queste cause e i cui colori questa volta portano dall’azzurro al rosa!

Ringraziamo per la foto i cui sorrisi ispirano alla partecipazione, @samupilates_le_chat_noir_